on è mai troppo tardiCar
L’appuntamento con la morte visto con serenità, come un’opportunità unica e irrinunciabile per fare quelle cose che non si è mai avuto il tempo, il coraggio e la possibilità di fare. di Pietro Porcella

nicholson freeman cinemecumSono due ore coinvolgenti, divertenti e commoventi quelle passate a seguire Jack Nicholson e Morgan Freeman in ‘The bucket list’ il film attualmente campione d’incassi in America. A giorni esce in Italia, col titolo maltradotto ‘Non è mai troppo tardi’. Vi consiglio di vederlo sia per la grande prestazione dei due protagonisti, sia per i temi, sociali e psicologici tipici della società americana. Seppur appena accennati, sono temi che trovano spesso riscontro anche da noi in Italia e in Sardegna.
‘To kick the bucket’ (dare un calcio al secchio) è infatti una metafora che significa ‘andare a morire’.

Una volta scoperto di essere malati terminali di cancro, con meno di un anno di vita davanti, i due impavidi protagonisti dal carattere contrapposto, conosciutisi maldestramente nella stanza della clinica privata di Jack, dopo i primi scontri e la rivelazione del tumore, diventano amici e decidono di scrivere una lista di cose da fare prima di morire. Mollano tutto, uno il business l’altro la famiglia in un viaggio da soli di tre mesi in giro per il mondo.
Da li si sviluppa un esilarante serie di situazioni che vi lascio immaginare.

bucket list non è mai troppo tardiJack Nickolson, che ricorda il pugnace personaggio di ‘Qualcuno volò sul nido del cuculo, qui interpreta il riccone cinico,determinato e "unu pagu bagasseri" che vuol fare solo di testa sua ma che alla fine accetta il confronto e la complicità col compagno di avventura. Morgan Freeman, semplicemente Carter nel film, è in realtà un saggi e culturato uomo di colore che avrebbe voluto fare il professore di storia al liceo, ma le circostanze della vita e le urgenze familiari lo limitano a fare il meccanico di macchine, sempre onesto e servizievole sino alla scoperta della malattia.
Bello anche il finale che ricollega all’inizio del film.
Gli insegnamenti forniti da Carter al mitico Jack ottengono un ultimo
risultato quando il primo lascia la terra con anticipo.

*Pietro Porcella, mitico giornalista-organizzatore cagliaritano residente alle Hawaii è attualmente impegnato nelle primarie per l’elezione del presidente degli Stati Uniti avendo recentemente acquisito la cittadinanza americana.